Lavoratori Pernigotti, Capo Stato aiuti

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenga nella vertenza Pernigotti. E' l'appello dei lavoratori della storica azienda dopo che la proprietà turca Toksoz ha chiesto la cassa integrazione straordinaria per i 100 dipendenti dello stabilimento di Novi Ligure per parziale cessazione dell'attività. "Presidente non ci abbandoni, aiuti noi e le nostre famiglie a continuare ad esistere", dice Yonnj Chavez, uno dei portavoce dei dipendenti dell'azienda dolciaria. L'appello è stato lanciato dai giardini di Novi Ligure che ospitano il 'Percorso della Costituzione'. Qui sono stati letti gli articoli 1 e 4 della Carta e una bandiera tricolore è stata posata per alcuni minuti sulla stele presente nell'area verde. "Abbiamo perso il lavoro, ma continuiamo a camminare a testa alta e non molliamo". A difesa dello stabilimento di Novi Ligure, si è svolto ieri sera un Consiglio comunale aperto. In occasione del tavolo convocato al Mise, andrà a Roma una rappresentanza dei lavoratori.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Monferrato
  2. Il Monferrato
  3. Il Monferrato
  4. Alessandria News
  5. News Biella

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Oviglio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...